Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Corsi interaziendali

La compliance fiscale: perimetro e metodi

New

Il corso è finalizzato a condividere con i partecipanti metodologie e strumenti (es. ABITacs) per la corretta definizione e la successiva manutenzione di sistemi di gestione e controllo del rischio fiscale (“Tax Control Framework”, secondo la terminologia dell’OCSE) conformi sia ai requisiti espressi a tal proposito da Banca d’Italia (cfr. 15° aggiornamento della Circolare 263, poi 285), sia a quelli espressi dal Legislatore per l’eventuale accesso al nuovo regime di Adempimento Collaborativo (cfr. D.Lgs.128/2015), dalla definizione della strategia fiscale all’attribuzione di ruoli e responsabilità alle varie funzioni della banca potenzialmente coinvolte, dallo svolgimento di risk assessment fiscali all’esecuzione di GAP analysis, dallo svolgimento di verifiche periodiche alla definizione delle azioni di remediation fino al reporting verso il vertice della banca.

Tramite esercitazioni pratiche saranno fornite le basi per poter avviare concretamente le attività di gestione del rischio fiscali nei rispettivi istituti bancari.

Tramite alcune testimonianze di primari istituti bancari, saranno condivise le best practices di settore.


Obiettivi

  • Condividere con le funzioni Fiscali i fondamentali principi di controllo interno e con le funzioni Compliance gli elementi fondamentali della fiscalità delle banche
  • Descrivere i possibili modelli organizzativi (attribuzione di ruoli e responsabilità) per la gestione ed il controllo del rischio fiscale
  • Fornire strumenti e metodologie per lo svolgimento di tax risk assessment
  • Effettuare esercitazioni pratiche per la concreta applicazione di strumenti e metodologie
  • Fornire esempi di deliverable per la rendicontazione delle attività di controllo e per le regolare il rapporto tra gli attori coinvolti

Destinatari

Specialisti delle aree compliance e fiscale.


Programma didattico

Argomenti principali

  • Il contesto di riferimento
  • “Setting the scene”
  • Modelli organizzativi
  • Processi e strumenti
  • Reporting

Giorno 1

Il contesto di riferimento

  • Il Tax Risk Management nel contesto globale: trend ed evoluzioni attese
  • 15° aggiornamento della Circolare 263 di Bankit, Legge “Delega Fiscale” e decreti attuativi
  • La gestione del rischio fiscale come strumento di prevenzione per i rischi penali e reputazionali"
  • L’integrazione dei modelli organizzativi 231 a seguito dell’introduzione del reato di Autoriciclaggio

“Setting the scene”

  • Principi fondamentali di controllo interno
  • Overview sulla fiscalità delle banche: imposte dirette, indirette ed employement taxes, gestione del contenzioso fiscale, ecc.

Giorno 2

Modelli organizzativi

  • Modelli ad alta e bassa graduazione dei compiti dalla Funzione Compliance al Presidio Specialistico

Processi e strumenti

  • Identificazione dei rischi fiscali
  • I principali rischi fiscali per le banche ed il principali presidi di mitigazione

Giorno 3

Processi e strumenti

  • Definizione ed utilizzo delle Tax Risk Matrix
  • Valutazione del coinvolgimento in operazioni fiscalmente irregolari della clientela: riflessioni preliminari
  • Utilizzo di ABITacs

Reporting

  • Reporting tra funzione Fiscale e funzione Compliance

Reporting vs CdA