Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Corsi interaziendali

Gli assegni e la disciplina antiriciclaggio

Il corso esamina la disciplina dell’assegno e fornisce indicazioni pratiche sulle questioni più controverse che possono presentarsi nell’esperienza quotidiana dell’operatore bancario: le questioni relative alla segnalazione alla Centrale dei Rischi e alla Centrale d`Allarme Interbancaria [CAI] e le problematiche nel rapporto di conto corrente ed affidamento bancario. Un focus specifico è dedicato alla digitalizzazione degli assegni, ora che il quadro regolamentare in materia si è completato con le regole tecniche della Banca d’Italia.


Obiettivi

  • Individuare i requisiti essenziali e le cause di invalidità dell’assegno
  • Indicare i rischi e, quindi, le cautele da adottare nella movimentazione di assegni agli sportelli con particolare riguardo alla disciplina antiriciclaggio
  • Focalizzare le caratteristiche della procedura interbancaria per il pagamento di assegni digitali

Destinatari

Responsabili e specialisti degli Uffici Legali, Incassi e Pagamenti, Organizzazione e Processi, Funzione Compliance.


Programma didattico

Argomenti principali

  • Tipologie di assegni
  • Requisiti per l’emissione di un assegno bancario
  • Clausole apponibili
  • La negoziazione e il circuito di incasso dell’assegno
  • Il processo di dematerializzazione dell’assegno: la nuova procedura interbancaria per l’incasso assegni e la trasmissione digitale dell’immagine
  • Requisiti standard da rispettare in fase di stampa della materialità degli assegni
  • Le misure di sicurezza per limitare le frodi
  • Il protesto
  • La Centrale d’Allarme Interbancaria (CAI) e l’Archivio dei protestati presso le Camere di commercio
  • Esame della giurisprudenza più recente e di pronunce dell’Arbitro Bancario Finanziario in tema di assegni e segnalazione alla CAI