Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Formazione custom

Il nuovo regime europeo del market abuse

New

Dal 3 luglio 2016 è operativo in Italia il Regolamento 596/2014 (Market Abuse Regulation - MAR) che ha innovato la disciplina sugli abusi di mercato: le nuove norme hanno esteso l’ambito di applicazione della disciplina in tema di abusi di mercato a tutte le sedi di negoziazione, rafforzato i poteri delle autorità di vigilanza e introdotto disposizioni per il market sounding, la segnalazione di sospette violazioni alle autorità e la comunicazione delle informazioni privilegiate.

Anche il regime sanzionatorio penale, disciplinato dalla Direttiva 2014/57/UE (MAD II) risulterà rafforzato dall’introduzione di misure penali per gli illeciti più gravi.
Il corso focalizza tutti questi aspetti, con richiami a casi pratici e alla giurisprudenza più consolidata.


Destinatari

Specialist delle funzioni Finanza, Legale, Compliance, Revisione Interna, Commerciale, Organizzazione; Segreterie di Consiglio; componenti degli OdV.


Contenuti suggeriti

  • Inquadramento generale della nuova normativa sugli abusi di mercato
  • Le fattispecie di «abuso di informazioni privilegiate» nella nuova disciplina: le condotte illecite (insider trading; comunicazione di informazioni privilegiate; consigli e raccomandazioni)
  • La nuova disciplina del ritardo nella comunicazione al pubblico di informazioni privilegiate
  • I sondaggi di mercato: la disciplina prevista nel Market Abuse Regulation e nelle norme tecniche dell’ESMA - Possibili applicazioni pratiche
  • I presidi di tutela e prevenzione: la disclosure delle informazioni privilegiate nei processi prolungati, le novità in tema di insider list, la nuova disciplina dell’Internal Dealing
  • Manipolazione informativa e manipolazione operativa del mercato
  • Le modifiche ai Regolamento Mercati ed Emittenti
  • L’individuazione e la segnalazione delle operazioni e degli ordini sospetti
  • L’ assetto sanzionatorio : Il doppio binario sanzionatorio e il principio del ne bis in idem tra sanzione penale e amministrativa
  • I riflessi delle novità sulla responsabilità amministrativa degli enti ex art. 231
  • Analisi di casi