Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Formazione custom

La gestione dei NPLs

La gestione dei crediti deteriorati nei portafogli bancari delle banche italiane ed europee rappresenta una priorità di vigilanza per il Single Supervisory Mechanism (SSM). In quest’ottica, il 20 marzo 2017 la Banca Centrale Europea ha pubblicato il testo definitivo delle Linee Guida per le banche sui crediti deteriorati, che definiscono “le misure, i processi e le migliori prassi che andrebbero integrate nel trattamento degli NPL” e che confluiranno ora nel dialogo continuo di vigilanza con le singole banche.

Il corso esamina le novità normative e le proposte regolamentari in tema di gestione delle sofferenze, guidando i partecipanti nell’identificazione delle leve gestionali di miglioramento del processo creditizio tese a prevenire o arginare il fenomeno e del ventaglio delle possibili soluzioni di valorizzazione dei NPLs, dalla cessione del portafoglio alla gestione interna o in outsourcing del portafoglio sofferenze.


Destinatari

Addetti degli uffici Crediti, Monitoraggio Credito Problematico, Recupero Crediti e Contenzioso


Contenuti suggeriti

I crediti deteriorati nel contesto macroeconomico e regolamentare

  • Dimensione del fenomeno NPL e trend evolutivi
  • La classificazione dei crediti deteriorati Banca d’Italia: problematiche valutative, di definizione, organizzative; aree di incertezza e difficoltà gestionali in merito alle esposizioni forborne.
  • Le Linee Guida BCE sui crediti deteriorati

La gestione integrata dei crediti deteriorati

  • I vantaggi di una gestione integrata rispetto ad un approccio tradizionale
  • I presidi informatici ed organizzativi necessari
  • Illustrazione dell’approccio integrato di best practice per la gestione dei NPLs

Il processo di monitoraggio del credito: le leve gestionali di miglioramento

  • Matrici di segmentazione del portafoglio crediti e definizione dei criteri di anomalia
  • Standardizzazione delle strategie di recupero
  • Modalità di coinvolgimento delle reti commerciali
  • La gestione delle garanzie e l’attività di recupero
  • I sistemi di collection scoring e le strategie di regolarizzazione

La valorizzazione delle posizioni deteriorate

  • La valutazione tra gestione interna vs l’outsourcing dei NPLs
  • Gli obiettivi e le modalità applicative di una operazione di cartolarizzazione
  • La GACS (Garanzia Cartolarizzazione Sofferenze): struttura e condizioni per il rilascio

La misurazione delle performance del monitoraggio e della gestione dei NPL