Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Formazione custom

La rilevazione delle competenze dei collaboratori

New

La rilevazione delle competenze agite dai collaboratori richiede al manager lo sforzo di evitare quanto più possibile una valutazione soggettiva privilegiando l'osservazione di comportamenti oggettivi ritenuti specchio dell'effettiva maturazione della competenza in esame. La necessità di quantificare il possesso di una competenza senza nel contempo emettere giudizi di merito costringe a soffermarsi su aspetti quali la frequenza di ripetizione dei comportamenti, l'autonomia, la capacità di agire in contesti eccezionali, l'attitudine e lo sforzo per andare oltre i propri orientamenti naturali; il manager impara così a leggere e descrivere nei particolari l'operato dei collaboratori cogliendone gli aspetti peculiari, non soffermandosi unicamente su aspetti quantitativi o scale numeriche che spesso non sono sufficienti a determinare il reale asset di competenze delle persone.


Destinatari

Responsabili e middle manager che gestiscono l'inserimento di nuove risorse.


Prerequisiti

Nessuno.


Contenuti suggeriti

  • Definire il concetto di competenza
  • Conoscenze, capacità, orientamenti
  • Rilevare versus valutare
  • Uniformare la lettura da parte dei rilevatori
  • Definire il grado di competenze attese
  • Definire un grading parlante
  • Osservare i comportamenti agiti
  • Determinare i gap di competenza
  • Gestire il colloquio di confronto con i collaboratori
  • Dare feedback
  • Progettare e condividere piani di sviluppo