Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Corsi interaziendali

MAR / MAD II: la nuova disciplina sugli abusi di mercato

26/27 Marzo 2018 Durata: 2 giorni

Il regolamento n. 596/2014/UE sugli abusi di mercato (Market Abuse Regulation - MAR) e la direttiva 2014/57/UE sulle sanzioni per gli abusi di mercato (Criminal Sanctions Market Abuse Directive - CSMAD) costituiscono la c.d. “MAD II” che ha l’obiettivo di rafforzare e rendere omogenea la disciplina sugli abusi di mercato nell’ambito dell’Unione per migliorare la fiducia nei mercati finanziari europei.

MAD II è entrata in vigore il 3 luglio 2016, attraverso i regolamenti delegati e le misure di esecuzione di livello 2, la cui pubblicazione si è completata a giugno 2016. Il 13 ottobre 2017, Consob ha pubblicato le Linee Guida per la Gestione delle Informazioni Privilegiate, che non hanno carattere prescrittivo e cogente e supportano gli intermediari nell’individuazione di modalità operative attraverso cui ottemperare alle disposizioni legislative

Il corso muove dall’esame della normativa per approfondire i cambiamenti e gli adeguamenti delle procedure e dei presidi organizzativi che le banche devono implementare al proprio interno per essere compliant alle norme, senza tralasciare gli aspetti di business e operativi.

Con il contributo di consulenti esperti della materia e di responsabili della compliance e dei progetti MAR di primarie banche, l’iniziativa costituirà occasione, inoltre, di condivisione di esperienze, approcci di implementazione e best practices e di verifica del proprio grado di adeguamento alla normativa.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO  


Obiettivi

  • Focalizzare gli elementi di innovazione della rivisitata disciplina sugli abusi di mercato
  • Approfondire i cambiamenti e gli adeguamenti delle procedure e dei presidi organizzativi che le banche devono implementare al proprio interno per essere compliant alle norme
  • Conoscere il nuovo regime sanzionatorio definito dalla MAD II

Destinatari

Responsabili e professional delle funzioni Finanza, Legale, Compliance, Revisione Interna, Commerciale, Organizzazione; Segreterie di Consiglio; componenti degli OdV.


Programma didattico

Argomenti principali

  • Inquadramento generale della nuova normativa sugli abusi di mercato
  • Tratti tipici della fattispecie di «abuso di informazioni privilegiate» nella nuova disciplina
  • Presidi avanzati di tutela e prevenzione: Insider List e Internal Dealing
  • La gestione, la comunicazione delle informazioni privilegiate
  • La disciplina sulla manipolazione del mercato
  • Direttiva UE 2014/57 (MAD II) e nuovo assetto sanzionatorio
  • L’individuazione e la segnalazione delle operazioni e degli ordini sospetti
  • Raccomandazioni di investimento: principali elementi di novità nella disciplina europea e Linee Guida Consob
  • I sondaggi di mercato

Programma dettagliato

Inquadramento generale della nuova normativa sugli abusi di mercato

  • Il framework normativo: la Direttiva 2014/57/UE e il Regolamento MAR (N. 596/2014)
  • Norme tecniche di regolamentazione a attuazione, Giudelines e Q&A ESMA
  • Le modifiche ai Regolamento Mercati ed Emittenti
  • Le Guide Operative CONSOB

Tratti tipici della fattispecie di «abuso di informazioni privilegiate» nella nuova disciplina

  • Le condotte illecite: insider trading; comunicazione di informazioni privilegiate; consigli e raccomandazioni
  • Specificazione dei casi di condotta legittima
  • Informazioni rilevanti e informazioni privilegiate – Relevant Information List (RIL)
  • Modalità di pubblicazione e codifica delle informazioni privilegiate
  • La nuova disciplina del ritardo nella comunicazione al pubblico di informazioni privilegiate:
    • Il ritardo nella diffusione delle informazioni privilegiate
    • Riflessi organizzativi
    • Le misure di “protezione” delle informazioni privilegiate
    • Disciplina dei rumors
    • Le regole speciali applicabili agli emittenti sottoposti a vigilanza prudenziale

Presidi avanzati di tutela e prevenzione: Insider List e Internal Dealing

  • Segregazione dell’informazione privilegiata mediante l’attivazione dell’insider list
  • Il registro degli insider: adempimenti procedurali e segnalazione delle operazioni dei manager
  • Esenzione per i programmi di buy-back, stabilizzazione e prassi di mercato
  • Segnalazione di violazioni
  • La disciplina dell’internal dealing alla luce delle posizioni ESMA e Consob

La gestione, la comunicazione delle informazioni privilegiate

  • Il processo che porta all’identificazione pubblicazione di informazioni privilegiate nella Guida Consob
  • La Funzione per la Gestione delle Informazioni Privilegiate ("FGIP”), le Funzioni Organizzative Competenti (“FOCIP”) ed il ruolo della Info-Room
  • La mappatura delle informazioni rilevanti

L’organizzazione interna e l’accertamento della natura privilegiata di una informazione rilevante

La disciplina sulla manipolazione del mercato

  • Manipolazione operativa del mercato
  • Manipolazione informativa del mercato

Direttiva UE 2014/57 (MAD II) e nuovo assetto sanzionatorio

  • Il doppio binario sanzionatorio
  • Il principio del ne bis in idem tra sanzione penale e amministrativa
  • I riflessi delle novità sulla responsabilità amministrativa degli enti ex art. 231
  • Analisi di casi

L’individuazione e la segnalazione delle operazioni e degli ordini sospetti

  • Le novità normative: ordini sospetti e tentativi di abuso di mercato
  • Il processo di STOR dalla parametrizzazione del sistema al reporting alle autorità competenti
  • Profili implementativi ed operativi

Raccomandazioni di investimento: principali elementi di novità nella disciplina europea e Linee Guida Consob

  • Definizione di raccomandazione di investimento
  • La gestione degli obblighi relativi alla corretta presentazione e alle modalità di diffusione delle raccomandazioni

I sondaggi di mercato

  • La disciplina sui sondaggi di mercato prevista nel Market Abuse Regulation e nelle norme tecniche dell’ESMA
  • Possibili applicazioni pratiche