Attenzione! E' possibile che si verifichino problemi per la visulizzazione di questa pagina web con il browser in uso. Per un miglior utilizzo si consiglia di aggiornare il browser.
 

Corsi interaziendali

Trade Finance

20/22 Giugno 2018 Durata: 3 giorni

Fornire le conoscenze necessarie per individuare i punti di maggiore criticità di un contratto internazionale dal momento della sua negoziazione, all’acquisizione dell’ordine, alla consegna della merce e/o del servizio, fino al momento del pagamento del corrispettivo.
Particolare attenzione verrà riservata alla scelta della legge applicabile e al modo per risolvere le controversie (foro o arbitrato), alle garanzie sulla merce, alla consegna della stessa, alla definizione della condizione di pagamento, alle eventuali garanzie e ai termini di resa della merce (Incoterms®) che saranno esaminati nelle loro principali sfaccettature.
Gli Incoterms® verranno analizzati attraverso l’evidenziazione dei loro punti di criticità (costi, rischi, responsabilità) e delle loro implicazioni operative-logistiche di natura trasportistica, documentale, doganale, fiscale, di trasferimento della proprietà, ecc., con l’obiettivo di favorire la conoscenza degli stessi e l’impatto che l’uso di un Incoterms può generare sulla sicurezza del pagamento in base al tipo di merce oggetto della compravendita (nel caso di export) e sulla mancata spedizione della merce ordinata o sulla ricezione di merce non conforme, dopo averla già pagata o in presenza di una Lettera di credito, nel caso di importazione.


Obiettivi

Favorire la comprensione dei punti di maggiore criticità di un contratto internazionale al fine di permettere allo specialista estero di individuare quali sono i Prodotti bancari più idonei ed efficaci alla transazione commerciale che la clientela si appresta a negoziare anche in considerazione ai “rischi” di varia natura
che la stessa può generare.


Destinatari

Responsabili e addetti dell’area internazionale, del servizio estero, dell’ufficio fidi, del servizio legale, dei gestori imprese e direttori di filiale.


Programma didattico

Giorno 1

  • Contesto del Trade finance, regole del gioco e Consensus
  • Scheda Rischio Paese, “Report” e chiave di lettura in rapporto alla gestione economico/finanziaria da parte della clientela
  • Strumenti di Trade finance nei contratti internazionali
  • Contratto internazionale come strumento “principe” di tutela e sua valutazione
  • Implicazioni operative degli Incoterms®
  • Soluzioni di pagamento garantite dalla banca
  • Strumenti di garanzia internazionali a tutela dell’importatore
  • Lettera di credito con o senza conferma, Stand by, garanzie a richiesta
  • Assicurazione dei crediti come strumento di prevenzione dell’insolvenza
  • Rischi, operazioni assicurabili e variabili del rischio Paese
  • Limite di credito (fido), valore assicurabile e percentuale di copertura, soglia di ingresso, premio e minimo di premio
  • Insolvenza “di diritto”, “di fatto”, termine costitutivo del sinistro (TCS) e indennizzo
  • Procedure per la stipula di una Polizze di assicurazione dei crediti esteri
  • Vantaggi dell’assicurazione dei crediti
  • SACE, altre compagnie di assicurazione del credito e tipologie di polizze assicurative
  • Forfaiting
  • Sconto pro-soluto con Voltura Polizza SACE
  • Nuove frontiere del Trade Finance e integrazione tra Contratti, Incoterms®, Trade Finance, Crediti documentari, Garanzie e Supply Chain Finance.